Depressione


La depressione è un disturbo del tono dell’umore: l’umore si abbassa e non risulta modificabile da ciò che accade all’esterno della persona. La depressione può manifestarsi secondo livelli diversi di gravità presentandosi come forma lieve e transitoria o come disturbo che compromette in modo significativo la capacità di svolgere le attività quotidiane per periodi più lunghi e continui.

I sintomi della depressione possono insorgere in modo subdolo, tanto da rendere difficile il riconoscimento del problema e una diagnosi precoce. Infatti può accadere di attribuire lo stato di malessere percepito allo stress, alla stanchezza o ai problemi della vita quotidiana.

Sintomi

  • umore depresso
  • diminuzione dell’interesse e il piacere che si provava precedentemente per le abituali attività
  • profonda tristezza e senso di disperazione
  • apatia
  • pessimismo
  • senso di colpa
  • rabbia
  • autosvalutazione e autocritica
  • senso di fallimento e di impotenza
  • visione negativa del mondo e del futuro
  • pensieri di morte
  • estrema facilità al pianto
  • ruminazione mentale: insieme di pensieri ripetitivi sul proprio stato di malessere che porta alla creazione di un circolo vizioso che impedisce la ricerca di una soluzione attiva ed efficace
  • timore di non essere più capaci di fare le cose, ogni cosa appare troppo grande per essere affrontata
  • difficoltà di concentrazione
  • ritiro dai contatti sociali e dallo svolgimento delle attività

A livello fisico:

  • diminuzione dell’energia con facile faticabilità e stanchezza
  • disturbi gastrointestinali
  • riduzione del desiderio sessuale
  • alterazioni dell’appetito che può diminuire notevolmente e portare a significativa perdita di peso, o aumentare con conseguente aumento del peso corporeo
  • alterazioni del sonno che può essere caratterizzato da insonnia, risvegli frequenti con difficoltà a riaddormentarsi oppure da un aumento del bisogno delle ore di sonno (ipersonnia)

Al momento del risveglio e nelle prime ore del mattino i sintomi depressivi e l’angoscia sono generalmente accentuati e migliorano lievemente nel pomeriggio e verso sera.

Cause

Le cause della depressione sono riassumibili in tre fattori:

  • Fattori psicologici e sociali: eventi di vita stressanti (lutti, problemi famigliari, separazione, malattie, cambiamenti di vita). Questi eventi possono avere un maggiore impatto su persone che hanno avuto esperienze infantili negative perché tali esperienze possono avere ostacolato lo sviluppo della capacità di affrontare le situazioni avverse
  • Fattori biologici: alterazioni a livello di neurotrasmettitori, alterazioni ormonali e del sistema immunitario
  • Fattori genetici: riguardano la predisposizione alla possibilità di sviluppare il disturbo

Cura

Per il trattamento della depressione sono necessari un aiuto psicologico, farmacologico, o entrambi.

E’ molto importante iniziare a fare un po’ di esercizio fisico, mantenere una dieta equilibrata, dedicarsi ad attività piacevoli che aiutino a scollegarsi dai pensieri fissi e a non isolarsi.

La diagnosi precoce è di grande aiuto perché consente di intervenire prima che la situazione si aggravi e diventi più difficile uscirne.

La depressione:

  • non è immaginaria
  • non è dovuta ad una propria colpa
  • non è uno stato dovuto a scarsa forza di volontà
  • non ci si deve vergognare