1Quando rivolgersi ad uno psicologo?
Quando si avverte una sensazione interna di malessere e sofferenza dalla quale non si riesce ad uscire, in caso di situazioni difficili da affrontare (separazione, divorzio, lutto, malattia, cambiamenti di vita), in caso di ansia, sentimenti depressivi, rabbia e insoddisfazione.
Si può ricorrere ad un aiuto psicologico anche per avere relazioni interpersonali o lavorative più soddisfacenti, per sviluppare le proprie risorse personali, per imparare a rilassarsi e migliorare la propria qualità di vita.
2Come si svolge il primo colloquio?
Nel corso del primo colloquio si discute della situazione che crea disagio e di ulteriori aspetti familiari e personali.
Rivolgersi allo psicologo per un colloquio non implica che seguirà necessariamente un percorso, la scelta di procedere dovrà essere il frutto di una libera scelta della persona.
3Quale è la durata del percorso psicologico?
La durata del percorso psicologico è molto variabile, dipende dagli scopi della persona e dagli obiettivi che insieme allo psicologo vengono formulati nella fase di consulenza.
4Lo psicologo è tenuto al segreto professionale?
La segretezza di quanto lo psicologo apprende sul cliente è garantita dal Codice Deontologico.
Il segreto professionale riguarda non solo quanto viene detto ma anche il fatto stesso che una data persona sia o meno assistita dallo psicologo.
5Chi è lo psicologo?
Per poter esercitare la professione di psicologo è necessario essere in possesso della Laurea in Psicologia, aver svolto tirocini professionali, aver sostenuto l’esame di abilitazione ed essere iscritti all’ordine degli psicologi.
Per la Legge Italiana istitutiva della professione, la professione di psicologo comprende “l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità.
Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito”.
6Ho deciso di prendere un appuntamento, come la contatto?
- Chiamando il 3317476160
- Compilando il form nella sezione contatti
- Inviando una mail: elena.cipani@gmail.com