Attacco di panico e disturbo di panico
1 Febbraio 2020
Comprendere e affrontare l’ansia
22 Maggio 2020

Il Training Autogeno

Il Training Autogeno


Il Training Autogeno è un metodo di auto distensione da concentrazione psichica passiva che permette di raggiungere uno stato di rilassamento profondo in caso di ansia, panico, disturbi da stress, disturbi neurovegetativi, cefalea tensiva e dolore cronico.

Quando siamo sottoposti a pressioni quotidiane o viviamo eventi stressanti, il sistema nervoso autonomo entra in uno stato di sofferenza e di allerta e tiene tutto l’organismo attivo come se dovessimo sempre essere pronti a fuggire di fronte ad un pericolo. Questo porta alla comparsa di vari disturbi, sia fisici che psicologici. A livello fisico: stanchezza cronica, insonnia, risvegli notturni o cattiva qualità del sonno, disturbi gastrointestinali, aumento della frequenza cardiaca e respiratoria, tensione muscolare, alterazioni della sudorazione, mal di testa, dolori alla schiena, alterazioni dell’appetito. A livello psicologico: ansia, apatia, stati depressivi, nervosismo, rabbia, problemi di memoria, preoccupazioni costanti, angoscia. Il dolore cronico, presente in alcune condizioni mediche, può determinare stati d’ansia e influire sull’umore, sul sonno, sulla capacità di concentrazione e portare ad un uso eccessivo di rimedi farmacologici.

Il Training Autogeno consente di ridurre lo stato di allerta, di gestire stress e ansia, di ridurre la percezione del dolore fisico, migliorando le funzioni fisiologiche e la gestione delle emozioni negative. Le sensazioni corporee provate in stato di rilassamento profondo si traducono in uno stato generale di benessere fisico e mentale, favorendo la calma interiore. Durante il rilassamento si verificano importanti cambiamenti fisiologici: riduzione del tono muscolare, della frequenza cardiaca fino al 5-10% rispetto a quella di riposo, regolarizzazione della respirazione, miglioramento della circolazione periferica, del funzionamento del sistema immunitario e del metabolismo generale: il rilassamento profondo favorisce i meccanismi di recupero e il riequilibrio dell’organismo.

Il Training Autogeno, messo a punto dal medico tedesco J. H. Schultz durante i primi decenni del ‘900, si basa sull’apprendimento di una serie di esercizi studiati e concatenati secondo una precisa sequenza. La tecnica si impara con l’aiuto del professionista, che potrà monitorare l’andamento del disturbo, l’apprendimento della tecnica e dare indicazioni in base alla situazione specifica.

Il percorso di apprendimento richiede sei/otto incontri. Successivamente, sarà possibile utilizzare il Training Autogeno in autonomia, con la possibilità di verificare l’andamento nel tempo se necessario.

Il Training Autogeno è un metodo di auto distensione da concentrazione psichica passiva che permette di raggiungere uno stato di rilassamento profondo in caso di ansia, panico, disturbi da stress, disturbi neurovegetativi, cefalea tensiva e dolore cronico.