Consulenza


La consulenza psicologica è un momento di riflessione che consente di definire in modo specifico il problema presentato, di ricostruire la storia del disagio, la storia della persona e degli eventuali tentativi di risoluzione tentati in precedenza.

La consulenza è utile quando si vivono situazioni in cui il malessere interiore può influenzare la vita quotidiana. Esistono momenti della vita che possono rivelarsi difficili da gestire: questo dipende dalle caratteristiche della persona, dall’ambiente circostante (famiglia, amici, lavoro) e dalla situazione specifica che si deve affrontare. La consulenza è utile anche quando si sente la necessità di comprendere maggiormente se stessi e i propri comportamenti, di migliorare la qualità delle relazioni interpersonali e lavorative e di trovare uno spazio di comprensione in cui sia possibile parlare dei propri problemi per favorire la propria crescita personale.

Se lo psicologo lo ritenesse opportuno, con il consenso del soggetto, si potrebbero utilizzare delle tecniche di valutazione per degli approfondimenti. Il tipo di tecniche e strumenti utilizzati possono variare di volta in volta in base alla situazione.

Lo scopo della consulenza è quello di individuare obiettivi concreti e raggiungibili e strategie di intervento adeguate. Porta alla descrizione dell’individuo attraverso la comprensione dei suoi aspetti emotivi e cognitivi secondo una prospettiva non giudicante e consente di individuare quali sono gli aspetti psicologici interni e/o relazionali che contribuiscono a creare o ad alimentare la sofferenza nei vari ambiti della vita della persona.